Recruiting e speed date: binomio di successo

di Teresa Barone

scritto il

Aziende e candidati si incontrano a colazione, senza giacca e cravatta: l?innovativa strategia di recruiting di Randstad.

Promuovere incontri diretti tra aziende alla ricerca di nuovi talenti e giovani candidati organizzando una colazione informale, un  vero e proprio speed date finalizzato al recruiting: questo è quanto ha realizzato Randstad a Parma lo scorso 7 maggio, dando vita a una strategia di selezione originale e innovativa.

Sei aziende locali hanno partecipato all’incontro, che ha avuto come protagonisti dieci candidati impegnati il sessanta colloqui realizzati in un arco di tempo molto ristretto.

Informalità e immediatezza sono state le parole chiave di questa variante del tradizionale speed date, consentendo ai selezionatori e ai potenziali neo assunti di avviare una reciproca conoscenza. Unico requisito, per i candidati, l’aver maturato un’esperienza formativa o lavorativa all’estero e la conoscenza di due lingue straniere.

Perché questa formula dovrebbe garantire una selezione di successo? Lo spiega  Antonio Brunetti, Area Manager Randstad Italia: «Lo Speed Dating for Job è un’occasione unica per agevolare in poco tempo la conoscenza multipla tra aziende e potenziali candidati. In un momento in cui sono proprio i giovani a soffrire della attuale crisi occupazionale, abbiamo cercato di offrire un’ulteriore opportunità lavorativa. In pochi minuti dovranno essere in grado di comunicare ai rappresentanti delle aziende coinvolte, passione e motivazione  in modo da trasformare l’opportunità in un reale posto di lavoro. Anche nel territorio parmense la conoscenza delle lingue straniere è diventata una condizione importante richiesta da piccole, medie imprese e multinazionali, così come l’esperienza internazionale, valore aggiunto per entrambi: aziende e candidati.»

=> Scopri le 5 mosse vincenti per valutare un candidato

I Video di PMI