Dipendenti e dimissioni: campanelli d?allarme

di Teresa Barone

scritto il

Alcuni segnali e comportamenti tipici dei dipendenti che sono in procinto di lasciare l?azienda.

Come capire se un dipendente ha intenzione di lasciare l’azienda per cercare migliori opportunità di carriera? Per evitare che un collaboratore fidato diventi un ex-impiegato, è meglio cercare di individuare alcuni comportamenti che rappresentano un campanello di allarme.

=> Scopri cosa insegnare ai nuovi dipendenti

Secondo uno studio promosso dalla Utah State University, ad esempio, esistono alcuni segnali che indicano l’intenzione del dipendente di “abbandonare la nave”, una serie di comportamenti che possono essere individuati uno o due mesi prima dell’invio della lettera di dimissioni.

La ricerca afferma, ad esempio, che il dipendente in procinto di cambiare lavoro offre generalmente meno contributi personali nel corso delle riunioni, mostrano un minore interesse verso i progetti a lungo termine.

I collaboratori che stanno per lasciare il lavoro, inoltre, sembrano più riservati e si mostrano meno interessati a compiacere il loro capo, evitando anche le occasioni di interazione.

Caratteristica comune ai lavoratori che stanno per lasciare l’azienda è anche la propensione a svolgere la quantità minima di lavoro previsto, evitando di spingersi oltre il dovere.

=> Leggi l’analisti dei costi e benefici dei nuovi dipendenti

E se le nuove idee e proposte innovative scarseggiano, viene a mancare anche l’interesse a partecipare ai programmi di formazione e sviluppo. Conseguenza di tutto ciò è un lento diminuire della produttività.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari