Identikit del dipendente ideale

di Redazione PMI.it

scritto il

Caratteristiche, competenze e qualità che un collaboratore dovrebbe possedere per garantire efficienza e produttività.

Sono i dipendenti a generare produttività e a far prosperare le aziende, anche in tempo di crisi. Fare in modo che le risorse attive siano sempre motivate e soddisfatte, quindi, rappresenta un obiettivo primario per i datori di lavoro.

=> Scopri 10 strategie per rendere felici i dipendenti

Ma qual è il ritratto del dipendente motivato? Quali sono le tecniche per accrescere il loro appagamento sul lavoro? Se un collaboratore è motivato riesce a esprimere pensieri, idee e perplessità in modo sempre rispettoso e tempestivo, ma spetta al management aziendale creare un ambiente di lavoro sereno e aperto, evitando che i lavoratori abbiano timore di proferire parola.

Un collaboratore soddisfatto, inoltre, porta a termine gli obiettivi che gli sono stati assegnati e sa offrire supporto agli altri quando è necessario. Una caratteristica importante che, spesso, viene maturata osservando il comportamento dei superiori e la loro propensione a supportare e affiancare i collaboratori.

=> Aziende a corto di competenze specialistiche

È in grado, inoltre, di lavorare fianco a fianco con i colleghi anche se ci sono stati attriti con gli stessi, gestendo lo stress anche nei momenti più critici. Infine, possiede competenze e fermezza tale da rimanere produttivo anche durante le trasferte di lavoro, o nel bel mezzo di un cambiamento importante.