Cinque regole per comunicare col boss

di Chiara Basciano

scritto il

Come instaurare una comunicazione positiva con i vertici aziendali

Instaurare una buona comunicazione è fondamentale in ogni contesto, ancora di più quando si ha a che fare con i vertici aziendali. Ci sono alcune regole da seguire per far sì che la comunicazione con il boss si svolga senza intralci e con la massima produttività possibile.

=> Vai al dialogo con il capo

Prima di tutto bisogna ricordarsi che il boss ha sempre poco tempo, in equilibrio tra mille impegni ha il dovere di ascoltare i dipendenti, ma questi devono riuscire a rendersi conto dello spazio che possono e devono occupare. Capire il momento giusto e il mezzo di comunicazione preferito da ogni capo è importante per rendere tutto più facile, inoltre è bene riferire solo le cose essenziali, indicando dati e obiettivi raggiunti in maniera stringata ma esaustiva.

=> Scopri come comunicare il fallimento

Inoltre non bisogna mai essere servili o tendere a fare troppi complimenti. È giusto riconoscergli i meriti, ma esagerare può diventare controproducente e fastidioso. L’atteggiamento che si deve avere è umile ma non remissivo, altrimenti si darà l’impressione di essere una persona a cui non affidare il lavoro. Tenere sotto controllo le emozioni è importante, soprattutto in caso di situazioni difficili, ma non bisogna mostrarsi troppo freddi, il lato umano paga sempre.

=> Leggi gli argomenti da evitare

Infine la comunicazione deve essere regolare, mantenendo un rapporto costante e proponendo dei report periodici del lavoro. L’appuntamento, che può essere settimanale o mensile però non deve essere obbligatorio, in caso non se ne senta il bisogno può anche essere saltato.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari