Saper dire ?mi spiace?

di Chiara Basciano

scritto il

Per un leader non è facile chiedere scusa, ma è importante saperlo fare.

Le decisioni dei manager hanno un impatto su molte persone, cosa non sempre facile da digerire, sia da parte di chi le subisce sia da parte di chi deve sostenere il peso di questa responsabilità. Un buon leader deve essere capace di fare delle scelte in maniera decisa e tranquilla ma deve anche tenere in conto le possibili reazioni dei dipendenti, saperle fronteggiare e, soprattutto, essere in grado di chiedere scusa.

=> Scopri l’arte di chiedere scusa

Questi sono i cinque passaggi da imparare per chiedere scusa nel modo migliore. Primo passo è dire “mi dispiace”, senza troppo fronzoli e in maniera diretta, sia che la conversazione sia verbale sia in caso di e-mail. Non è necessario spiegare troppo o giustificarsi, infatti il secondo punto è descrivere come sono accadute le cose in maniera neutrale, senza far trapelare sensi di colpa. Terzo: una volta descritti i fatti è bene passare alla descrizione delle reazioni delle persone coinvolte, dimostrando che si è consapevoli del proprio impatto. Quarto passo è mostrarsi dispiaciuti, l’empatia infatti è il segreto della comunicazione, dimostrando che non si poteva fare altrimenti ma che le cose, per come sono andate, non ci hanno fatto piacere.

=> Leggi come chiedere scusa

Infine è importante chiedere di essere perdonati, punto chiave di tutto il discorso. Bisogna parlare chiaramente, dando il giusto tempo di riflettere e facendo capire che si tiene molto ad avere una relazione vera ed onesta. Non è scontato che il dipendente faccia un passo verso il leader, perdonandolo, ma almeno così si porranno le basi per una comunicazione reale.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari