Linguaggio del corpo al primo incontro

di Teresa Barone

scritto il

Comunicare con il linguaggio del corpo è determinante per fare un?ottima impressione al primo incontro.

Fino al 90% della comunicazione quotidiana si basa sul linguaggio non verbale, che diventa quindi una risorsa fondamentale per relazionarsi con gli altri e, soprattutto, per fare un’ottima prima impressione.

=> Leggi una guida alla postura corretta per comunicare

Il primo incontro, anche in ambito lavorativo, è sempre un momento delicato e il modo di presentarsi può fare la differenza: un passo falso, tuttavia, potrebbe mandare a monte un potenziale affare vantaggioso o la conquista di un incarico prestigioso.

Postura, arti superiori e inferiori svolgono un ruolo determinante: la schiena dovrebbe essere dritta ma non rigida, le spalle rilassate e le gambe mai incrociate (un atteggiamento che denota ansia e sembra impedisca di accogliere le informazioni che si ricevono).

Se le braccia dovrebbero essere sempre rilassate e stese lungo i fianchi, il gesticolare delle mani può aiutare non solo a migliorare la propria credibilità e potenziare il processo creativo.

Per quanto riguarda i movimenti della testa, sorrisi genuini e cenni di consenso aiutano il dialogo con l’interlocutore, mentre mantenere un buon contatto visivo dimostra reale interesse verso la conversazione. 

=> Scopri come trovare lavoro con il linguaggio del corpo

Sarebbe meglio terminare ogni incontro con una stretta di mano e guardando negli occhi chi si ha davanti, entrambi modi per segnalare che si è soddisfatti dl tempo trascorso insieme e che si spera in una nuova conversazione a breve.

 

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari