Vantaggi della felicità  sul lavoro

di Teresa Barone

scritto il

Più crescita e sviluppo nelle aziende che "vantano" una forza lavoro felice e impegnata.

Una forza lavoro coinvolta e impegnata decreta il successo del business e dell’azienda, tanto che uno dei fattori in grado di influire maggiormente sulla produttività è proprio la soddisfazione lavorativa, in altre parole la felicità dei dipendenti.

=> Dieci strategie per rendere felici i dipendenti

Al contrario, per una risorsa “infelice” è molto difficile impegnarsi e mantenere elevato il livello di motivazione, finendo per influenzare negativamente anche i colleghi. Secondo uno studio promosso nell’ambito del programma MBA promosso dalla Ohio University, non solo la percentuale dei dipendenti intervistati che si dichiara insoddisfatto è pari al 29%, ma è proprio un rapporto insoddisfacente con il manager a determinare uno scarso rendimento.

Stando alla ricerca, i dipendenti infelici sono più propensi a compiere furti e altri illeciti in azienda, mentre sono proprio le aziende “popolate” da lavoratori felici a essere caratterizzate da una crescita più rapida.

Lo studio fornisce consigli interessanti anche per rendere felice la forza lavoro: il 78% delle aziende non solo in salute ma anche in netto sviluppo, ad esempio, consente di lavorare meno ore in ufficio e permette più flessibilità.

=> Come motivare e ispirare i dipendenti 

Dalle indagini effettuate, inoltre, si evince anche come l’amicizia tra colleghi svolga un ruolo determinante nel potenziare la felicità sul lavoro, tanto che il 71% dei lavoratori che “vanta” più di 25 amici tra i colleghi mostra un legame solido con l’azienda.