Errori da non fare

di Chiara Basciano

scritto il

Come creare un ambiente di lavoro rilassato ma stimolante.

Il capo può fare molto per l’azienda, sia in senso positivo che negativo. Infatti la sua influenza determina un certo tipo di ambiente. Essere un buon capo è molto difficile, si tratta di essere nello stesso tempo autorevole e comprensivo.

=> Vai al team building di successo

Una delle ragioni per cui il lavoro diventa insopportabile per i dipendenti è proprio avere a che fare con un capo incapace di instaurare il giusto legame. Francesca Contardi, Docente di Gestione delle carriere: ricerca, selezione, coaching e training delle persone all’Università LIUC di Castellanza spiega «Può sembrare una spiegazione assurda e superficiale ma non sono pochi i casi in cui il dipendente, prima di lasciare il suo lavoro, lascia il suo capo. E questo dipende da alcuni atteggiamenti o errori, più o meno involontari,che , a lungo andare, possono spingere i migliori a cambiare azienda».

=> Scopri il team building divertente

Per questo sarà utile conoscere gli errori che spesso compiono i capi in relazione ai loro dipendenti. Prima causa di scontento può essere un carico di lavoro eccessivo. Si tende infatti a dare più compiti ai lavoratori più talentuosi, se la cosa non si può proprio evitare allora sarà bene pensare ad una ricompensa in termini di carriera. Ma in generale è giusto evitare il più possibile il lavoro straordinario.

Inoltre i dipendenti vogliono essere presi in considerazione, soprattutto se si impegnano al massimo. Riconoscere il valore del lavoro svolto è il primo passo verso un rapporto empatico. A volte basta anche una parola detta al momento giusto. Il capo dovrà sempre fare fede agli impegni presi, il lavoratore deve potersi fidare di lui e non deve mai avere la sensazione di essere stato dimenticato o, peggio, preso in giro.

=> Leggi gli errori del recruitment

Valutare attentamente ogni persona facente parte del team è importante per mantenere tutti allo stesso livello senza creare tensioni tra colleghi. Anche un solo elemento sbagliato rischia di mandare all’aria anni di lavoro. Infine stimolare i dipendenti a fare sempre meglio, alimentando la loro creatività, servirà a mantenere una squadra attiva e curiosa, raggiungendo ottimi risultati.