Gestire dipendenti poco collaborativi

di Teresa Barone

scritto il

Consigli per motivare e rendere produttivi anche i dipendenti meno coinvolti nel lavoro di squadra.

La presenza di un solo dipendente poco cooperativo e non integrato nel team può compromettere il lavoro di tutti, con gravi conseguenze per la produttività e il rispetto delle scadenze.

=> Motivare una squadra limitando i costi

Gestire un gruppo di dipendenti nel migliore dei modi significa anche individuare prontamente le risorse meno collaborative, adottando strategie efficaci per motivarle e renderle produttive.

In che modo? Innanzitutto è fondamentale capire i motivi che si celano dietro questo mancato coinvolgimento: potrebbe trattarsi di una scarsa soddisfazione personale relativa al proprio status, alle responsabilità e alle mansioni affidate, così come alla difficoltà nell’accettare un cambiamento soprattutto se è venuta a mancare una adeguata informazione e se la comunicazione con chi è a capo del team  stata inefficace.

In presenza di uno o più membri del gruppo di lavoro poco coinvolti è quindi necessario fornire le giuste ragioni per stimolare maggiore collaborazione,  ad esempio facendo in modo che anche in presenza di un cambiamento operativo siano mantenuti i medesimi ruoli e non sia modificato l’assetto del gruppo.

=> Le regole della produttività in ufficio 

Concedere un po’ di tempo per “digerire” un cambiamento è altrettanto importante, anche supportando  il personale mostrandosi aperti al dialogo e al confronto.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!