La strada per essere manager

di Chiara Basciano

scritto il

Caratteristiche che fanno grande un potenziale manager, tra consapevolezza e creatività.

Essere intraprendenti è solo il primo passo da fare sulla strada che porta verso l’essere un buon manager. Per raggiungere i livelli sperati il lavoro è molto complesso, perché deve partire da una consapevolezza globale di se stessi.

=> Vai a 5 qualità per il successo

Secondo quanto detto da Stephen Covey, autore di molti libri riguardanti la leadership, sono quattro le facoltà che possono fare la differenza. Prima di tutto l’autoconsapevolezza, essere cioè capaci di conoscersi e vivisezionare il proprio pensiero. Segue la coscienza, che porta le persone a saper distinguere il male dal bene, cosa è giusto e cosa è sbagliato. Infatti, al contrario di quanto si pensa, il manager deve avere un’etica ferrea per arrivare ad un successo duraturo, vivendo nel contempo sonni tranquilli. Deve inoltre possedere una volontà autonoma che lo renderà capace di prendere decisioni ardite ma innovative, senza temere il giudizio degli altri.

=> Scopri le abitudini per il successo

Infine non deve mancare di immaginazione. La creatività infatti è parte integrante della vita del manager, senza capacità di immaginare il futuro non si porterà nessuna innovazione, nessun impatto e nessun business capace di rivoluzionare le cose, o, perlomeno, di avere un ruolo centrale nel mondo del mercato.

=> Vai all’importanza dell parole giuste

Tutto ciò da una parte è innato, ma dall’altra, con la forza di volontà, si possono raggiungere alcuni traguardi importanti che vadano in questa direzione. Basta sapersi mettere in discussione, calarsi nel mondo e rimanere svegli e attenti agli stimoli esterni.