Selezione e digitalizzazione

di Chiara Basciano

scritto il

Cambia il volto della selezione del personale, facendo affidamento sulle risorse tecnologiche.

Si parla sempre più spesso di digitalizzazione ma come influenza il lavoro in maniera concreta? Sono molti i settori in cui il suo impatto è diventato fondamentale, tra cui quello delle risorse umane.

=> Vai all’evoluzione della selezione

Come evidenziato da Kelly Services la selezione del personale infatti sta vivendo una nuova era. Basti pensare che una delle figure più ricercate al momento è il social media recruiter, vale a dire un selezionatore specializzato nella ricerca dei talenti attraverso i canali social. Nel corso di quest’anno è aumentato il budget dedicato a nuove iniziative digitali. Nel dettaglio per i processi di valutazione delle performance del personale (prevista nel 53% delle aziende), per la formazione dei dipendenti (51%) e per la ricerca e selezione del personale (51%).

=> Scopri sei funzioni delle risorse umane

Inoltre l’introduzione dello smart working costringe ad un ripensamento degli spazi aziendali, ciò implica una nuova gestione dei team, saranno proprio le risorse umane, quindi, a dover pianificare nuove forme di interazione, in modo da garantire un confronto continuo tra i membri del team. Stesso discorso per quanto riguarda la formazione del personale, sempre più tecnologica e quindi sempre più flessibile.

=> Leggi i talenti nascosti

Inoltre la gestione dei big data permette di avere molte informazioni riguardanti i propri dipendenti, ciò permetterà in breve tempo di avere una forza lavoro più competitiva, grazie all’individuazione delle competenze mancanti all’interno dell’azienda.