Comunicare gli organigramma

di Chiara Basciano

scritto il

Chiarire i ruoli aziendali e comunicarli ai lavoratori, soprattutto quelli nuovi.

Per chi sta vivendo la vita aziendale non è difficile capire a chi spettano determinate mansioni e a chi rivolgersi a seconda dell’elemento da comunicare. Ma spesso questo si dà per scontato e chi arriva per primo in un’azienda rischia di non avere le idee chiare.

=> Vai all’organizzazione formale e informale

Redigere un organigramma significa rendere evidenti i diversi compiti e chiarire ogni posizione, ma esso va poi comunicato a tutti i dipendenti, soprattutto a quelli che sono venuti a far parte della vita aziendale da meno tempo. Un buon organigramma dovrebbe essere sempre aggiornato, ogni mansione va specificata e la cosa migliore sarebbe quella di fornire anche i contatti di ogni membro.

=> Scopri i tipi di team

Avere una mappatura del genere consente di capire al volo le relazioni e le posizioni di potere dell’azienda, permettendo a chi ne fa parte di capire il suo funzionamento fin dal primo momento. Affidandosi a dei grafici l’organigramma può diventare anche accattivante, divenendo anche un poster da mettere in ufficio, da visionare per ogni momento di confusione. Al contrario un organigramma sbagliato o fatto in maniera poco chiara rischia di creare confusione tra i ruoli, e di conseguenza, di rendere il personale meno efficiente e produttivo.

Fonte immagine Shutterstock

I Video di PMI

I Gruppi saranno il futuro di Facebook?