Tratto dallo speciale:

Assunzioni PA: verso il nuovo Portale del Reclutamento

di Teresa Barone

Intesa per la creazione di piattaforme digitali collegate al Portale del Reclutamento previsto dal PNRR per le collaborazioni professionali nella PA.

È stato siglato tra il Ministero della Funzione Pubblica e l’associazione ProfessionItaliane il protocollo d’intesa per la creazione del Portale del Reclutamento, la piattaforma prevista dal Recovery Plan che consentirà di far incontrare domanda e offerta di lavoro pubblico a partire dal prossimo autunno.

Con l’accordo, infatti, ProfessionItaliane si impegna a favorire la diffusione delle opportunità di lavoro nelle PA attraverso la realizzazione di piattaforme digitali anagrafiche, messe a disposizione degli iscritti agli Ordini professionali e collegate al Portale del Reclutamento. Le specifiche tecniche saranno predisposte entro l’inizio di agosto, mentre un report periodico illustrerà i risultati raggiunti in termini di occupazione presso.

=> Recovery Plan: assunzioni PA in stile LinkedIn

Come ha sottolineato il Ministro per la Pubblica amministrazione, Renato Brunetta:

Il Portale del Reclutamento sarà la porta virtuale, ma estremamente concreta, di accesso alla PA, strumento fondamentale per accompagnare la stagione di riforme, di crescita e di sviluppo inaugurata dal Piano nazionale di Ripresa e Resilienza.

La firma del Protocollo è un nuovo passo nella collaborazione per delineare le caratteristiche della piattaforma al fine di evidenziare meriti e caratteristiche dei professionisti coinvolti, ha spiegato Armando Zambrano, presidente di ProfessionItaliane. Come previsto dal PNRR, infatti, i professionisti saranno selezionati sulla base del merito e delle competenze.

Nelle prossime settimane, inoltre, saranno sottoscritte altre intese con le professioni non ordinistiche.