IAB: ADV online, +12% di investimenti nel 2010

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

La pubblicità online in Italia è stabile all'8% del mercato complessivo; dopo un 2009 di scarsa crescita Iab Italia prevede per il 2010 uno sviluppo del 12%

Allo IAB Forum 2010 di Roma, IAB Italia ha offerto un primo spaccato del mercato pubblicitario su Internet: l’Advertising online in Italia detiene una quota dell’8% sulla spesa complessiva, e vive un rinnovato interesse da parte degli inserzionisti: per il 2010 è prevista una crescita del 12%.

Nonostante i continui tagli sulle spese nel mercato pubblicitario e un 2009 sottotono con una crescita del 6,4% (pari a 870 milioni di euro), il mercato dell’Advertising online sembra quindi destinato ad un decisivo risveglio.

Tra i segmenti di mercato con più potenzialità di crescita, il “Display Advertising“, che utilizza banner e pop-up e mantiene il primato del settore nonostante una crescita limitata (1%), con un volume d’affari da 326 milioni di euro.

Buone performance anche per il “Search Advertising“, con spazi pubblicitari sulle pagine web che mostrano i risultati delle ricerche sui motori come Google e Yahoo! e che registra una crescita dell’11% con investimenti per 316 milioni.

«Metà del gap italiano nell’uso di Internet è stato ricucito, ora dobbiamo passare a una seconda fase e sviluppare una vera economia attorno al nuovo mezzo», ha affermato il presidente di IAB Italia Roberto Binaghi, «Internet ormai fa parte della dieta mediatica degli Italiani».

I Video di PMI