Amazon PayPhrase semplifica l’e-Commerce

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

L'e-Shopping diventa più sicuro con il servizio PayPhrase di Amazon: una frase chiave e un Pin senza alcun dato bancario, quanto basta per effettuare acquisti online

Amazon ha lanciato un nuovo servizio per pagamenti online: si chiama PayPhrase e mira a acquisti online veloci e sicuri attraverso i portali che accettano il Checkout della nota compagnia di commercio elettronico statunitense.

Il servizio garantisce maggiore privacy, in quanto elimina la necessità di fornire i dati della carta di credito ogni volta che si effettua una acquisto nel nuovo portale di e-shopping.

Al momento PayPhrase è già attivo all’interno del portale Amazon e nei siti che supportano il Checkout Amazon, quali Buy.com, CarToys.com, DKNY.com e Jockey.

Una frase chiave e un Pin bastano per comprare in Rete, in quanto collegati al proprio conto su Amazon.com, dove sono contenute le informazioni su indirizzo e pagamenti.

Il servizio è gratuito e attivabile dopo aver scelto la propria “PayPhrase”; si tratta di una combinazione univoca di più parole – Amazon consiglia per motivi di sicurezza la creazione di una frase particolarmente originale – da abbinarsi ad un Pin a 4 cifre.

La mossa di Amazon cerca così di semplificare e rendere più sicura la procedura di pagamento online, allo scopo di avvicinare l’utenza all’e-commerce, in vista dello shopping natalizio. Si cerca così di dare una scossa ad un settore che ne in Italia ha generato nel 2008 un giro d’affari da oltre 760 milioni di euro.

I Video di PMI

I Gruppi saranno il futuro di Facebook?