Google Analytics, servizio migliorato

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Per verificare con maggiore cura il numero e la provenienza di navigatori del sito web aziendale, Google aggiorna Analytics con nuove caratteristiche e funzionalità

L’analisi delle visite sulle proprie pagine web è fondamentale per adattare i contenuti alle esigenze di informazione di utenti e clienti, soprattutto per i siti aziendali e le vetrine commerciali, Software ad hoc come Google Analytics diventano quindi strategici per monitorare visibilità e accessi web, funzionali alle esigenze dell’impresa.

Per questo, Google stessa ha aggiornato il proprio tool di reportistica e analisi web, dotando Analytics di nuove funzionalità per il calcolo delle statistiche.

Per le aziende si tratta di una nuova possibilità in termini di personalizzazione dei filtri e, quindi, migliore valutazione delle proprie pubblicazioni online.

Nello specifico, ad essere ritoccata è stata la sezione “Obiettivi” che da oggi è in grado di comprendere in modo più accurato il coinvolgimento degli utenti, grazie alla configurazione di appositi filtri che calcolano meglio il tempo trascorso sulle pagine del sito e il numero di pagine per singola visita.

Proprio sui filtri è incentrata l’attenzione del colosso di Mountain View che, nella nuova versione, ha tentato di semplificare la gestione di tabelle e report, spesso troppo complessi e difficili da confrontare.

Inoltre, visto lo sviluppo delle potenzialità dei sistemi mobili e la sempre maggiore diffusione di palmari e smartphone nella navigazione internet, Google ha introdotto nuove soluzioni capaci di calcolare le visite provenienti da utenti in mobilità, con particolare attenzione ai dispositivi iPhone o dotati di sistema operativo Android.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!