Google AdSense, sì a network pubblicitari esterni

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

La piattaforma AdSense di Google potrà essere in un prossimo futuro utilizzata anche da network pubblicitari esterni certificati. Aumentano così gli annunci disponibili e le entrate nel lungo periodo

Google aprirà la propria piattaforma pubblicitaria AdSense anche a gruppi terzi, arricchendola così di annunci provenienti da reti pubblicitarie concorrenti. Almeno in un prossimo futuro.

La notizia è stata inviata tramite email direttamente ai publisher AdSense e prontamente catturata dal portale TechCrunch.

Attualmente, i messaggi offerti dalla piattaforma Google vengono gestiti tramite meccanismo ad asta che associa i messaggi degli inserzionisti a determinate parole chiave.

«L’apertura di AdSense permetterà quindi agli inserzionisti di terze parti di partecipare all’asta per gli spazi pubblicitari, concorrendo insieme agli inserzionisti AdWords».

L’accesso ad AdSense sarà comunque strettamente controllato da Google, che darà il via libera solamente alle reti pubblicitarie che avranno ottenuta una opportuna certificazione e avranno sottoscritto le norme dettate da Google per quanto concerne la tutela della privacy.

La piattaforma pubblicitaria di Mountain View si prepara quindi, attraverso un cambiamento che si potrebbe definire epocale, a divenire ancor più appetibile, aumentando il numero degli annunci disponibili e generando maggiori entrate nel lungo periodo, a tutto vantaggio anche dell’utenza finale.

I primi a sperimentare l’evoluzione del servizio saranno Nord America ed Europa. Seguiranno a breve i restanti paesi. Non si tratterà comunque di un cambiamento improvviso: le nuove funzionalità verranno infatti introdotte gradualmente ed in automatico nel corso dei prossimi mesi.

I Video di PMI