eCircle: 10 regole per un Email Marketing di successo

di Redazione PMI.it

scritto il

L'Ad di eCircle, Lars Woessner, sintetizza in 10 regole d'oro i suggerimenti chiave per campagne marketing via newsletter ed email di successo

L’Email Marketing si sta rivelando sempre di più come opportunità commerciale strategica per aziende e Pmi che vogliano promuoversi aumentando le proprie percentuali di click.

Uno strumento di comunicazione efficace e soprattutto a basso costo, abbinato alla possibilità di misurare performance e ROI.

Per sfruttare al massimo le potenzialità delle campagne marketing via email e newsletter, Lars Woessner, amministratore delegato in Italia di eCircle ha descritto i suoi 10 trucchi per newsletter e campagne email di successo.

Primo aspetto. l’oggetto del messaggio, in base al quale l’utente sceglie se leggere o meno il nostro messaggio: deve essere breve, enfatizzare i benefici per l’utente e spingerlo all’azione.

La creatività è fondamentale ma è importante riprendere sempre la grafica del sito aziendale e utilizzare immagini coerenti con i contenuti. Non bisognerebbe eccedere con immagini tabelle, righe, colonne o sezioni frammentate: la scelta migliore è quella orientata ai layout più semplici.

Importante è inserire il logo dell’azienda in una posizione predominante e immediatamente visibile e un call-to-action fornendo all’utente più possibilità di contatto.

Particolare attenzione va anche riservata alle versioni testuali, necessarie per arrivare ai numerosi utenti che accedono alle email tramite dispositivi mobili come gli smartphone.

Bisognerebbe utilizzare appropriate tecniche che evitino la classificazione come spam da parte delle caselle di posta elettronica: no a colori sgargianti, font insoliti, ‘spammy words ‘ , troppi punti esclamativi o interrogativi e lettere maiuscole.

Una campagna di marketing efficace si basa su email personalizzate, in base alle informazione dei profili utente, creando newsletter ed email “ad hoc” che tengano presente le preferenze dei clienti.

Tra gli aspetti da non trascurare vi sono giorno, ora e frequenza di invio e l’analisi delle performance ottenute in seguito per poter ottimizzare la propria strategia di email marketing e attuare conseguenti attività di cross-selling e up-selling.