IAB promuove l’Advertising su UGC e social media

di Redazione PMI.it

scritto il

Lo IAB Europe, con il nuovo comitato IAB User-Generated Content & Social Media Committee, promuove l'utilizzo dei contenuti auto-prodotti e i social media come strumenti in ambito advertising ed emana le proprie metriche

Lo IAB ha rilasciato le definizioni delle metriche per i social media, alla luce del crescente successo dei social network anche nel mondo business, aptrendo in particolare a nuove opportunità nel campo dell’advertising online.

Il documento ha lo scopo di far comprendere all’industria della Pubblicità le grandi potenzialità dei contenuti web generati dagli utenti e dei social media come piattaforme fruibili a scopi pubblicitari.

A predisporlo, la neonata IAB User-Generated Content & Social Media Committee di IAB Europe .

Il Comitato IAB per i contenuti UGC (User-Generated Content) e i social media è costituito dai rappresentati di oltre 150 aziende aderenti e si prefigge di sviluppare tecniche standard di misurazione performance che permetteranno ai professionisti del marketing di valutare l’efficacia dell’utilizzo di UGC e social media nelle proprie campagne advertising.

L’idea di base è stimolare la crescita di questi strumenti per la comunicazione interattiva, per imparare a trarre beneficio dall’interazione tra brand e consumatore come veicolo di marketing. Il tutto, fornendo delle metriche comuni per tutti gli operatori del settore.

E proprio queste ultime sono state definite nel dettaglio nel documento “documento IAB redatto dallo IAB User-Generated Content & Social Media Committee, che le suddivide in categorie: siti di social media, blog, widget e applicazioni social media.