Comunicazione d’impresa, focus sulla Next Generation

di Noemi Ricci

scritto il

Secondo gli analisti, le imprese avvertono l'urgenza di investire in nuove modalità di comunicazione con la nuova generazione di clienti, sviluppando approcci personalizzati per le proprie esigenze

Da un recente sondaggio effettuato dall’Economist Intelligence Generation e Genesys (Alcatel-Lucent) emerge la tendenza delle imprese a impegnarsi per adattare il proprio business alle richieste di una nuova generazione di consumatori, quelli del “Millennio”.

Stiamo parlando delle nuove leve (utenti nati fra il 1982 e il 2001), che secondo la ricerca condizioneranno la customer experience nel prossimo futuro.

Il survey ha visto coinvolti dirigenti d’azienda interrogati sulle strategie in atto per creare un’esperienza capace di attrarre e trattenere i clienti della “Generazione del Millennio”.

Sarebbe così emerso che le strategie di investimento sono sempre più orientate a questa nuova generazione, il 39% si dichiara maggiormente a favore dell’investimento in favore di baby boomer e generazione X, mentre il 42% preferisce focalizzare l’attenzione sulla next-generation.

Il 54% percepisce la di necessità tracciare proprie strategie per rivolgersi alla Generazione del Millennio, anche se non lo ha ancora fatto. Secondo il 75% la nuova generazione influenzerà in qualche modo la propria attività.

Molte le aziende che dichiarano di non essere pronte a passare ad un modello 2.0, pur dichiarando di sapere bene cosa servirebbe per farlo.