Google Plus apre alle aziende con Google Pages

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Aziende su Google Plus grazie a Pages e integrazione con il motore di ricerca per un servizio business in grado di competere con Facebook.

Il social network Google Plus finalmente apre alle aziende attraverso Google Pages in una sfida diretta con quanto offerto da Facebook sul versante business. Da oggi, attività grandi e piccole, marchi e associazioni e chiunque abbia qualcosa da offrire ha a disposizione una nuova vetrina web per farsi conoscere e rimanere in contatto con utenti o clienti.

Grazie a Google+ Pages, gli utenti potranno seguire, commentare, condividere o siglare con un “+1” i contenuti di una Pagina, entrando in un rapporto di interazione con le realtà che scelgono di seguire.

Filo conduttore, i servizi offerti da Google, a partire dal motore di ricerca. Nasce così Direct Connect, una nuova funzionalità che permette agli utenti di ricercare realtà presenti in Google Plus aggiungendo un semplice “+” in fronte ai termini inseriti. Al momento i brand in grado di rispondere al richiamo sono piuttosto limitati (Toyota, Pepsi e Google, per citarne alcuni), ma il loro numero è destinato ad estendersi nel tempo.

Le aziende interessate possono creare una loro Pagina semplicemente compilando un form preimpostato, non molto dissimile come struttura da quanto già presente in Facebook. Una volta creati i contenuti, Google mette a disposizione gli strumenti per condividerli: link, aggiornamenti, promozioni, foto, video o anche incontri tramite chat.

Non manca ovviamente la possibilità di promuovere la propria Pagina attraverso il pulsante “+1” e strumenti per monitorarne il rendimento e scoprire così l’efficacia del proprio brand o attività su potenziali clienti e utenti affezionati.

Sono sempre più le aziende che investono in Online Advertising e Social Media marketing, nel nome di una rinnovata visibilità: se gli strumenti Google Plus si riveleranno efficaci, il servizio potrebbe rappresentare la spinta propulsiva necessaria alla consacrazione di un social network che, nonostante un avvio esplosivo, non sembra aver ancora trovato la strada maestra.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!