Bonus pubblicità senza investimenti 2017?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Marco chiede

Vorrei sapere se è obbligatorio avere almeno 1€ di spesa per il 2017 al fine di avere un’incremento di spesa misurabile per il calcolo del bonus pubblicità. Se non ho avuto spese pubblicitarie nel 2017 posso calcolare tutte le spese 2018 come incrementali e quindi tutte incluse nel calcolo del bonus?

Barbara Weisz risponde

In effetti è così, non hanno diritto al bonus pubblicità le imprese che nell’anno precedente non hanno effettuato alcun investimento pubblicitario. Quindi, per rispondere con precisione alla sua domanda, se lei non ha avuto spese pubblicitarie nel 2017, non può utilizzare il credito d’imposta per gli investimenti effettuati nel 2018. La norma ha il preciso obiettivo di agevolare gli investimenti incrementali di almeno l’1% rispetto all’anno precedente.

Il riferimento è l’articolo 57-bis del Dl 50/2017, in base al quale il bonus pubblicità spetta a chi effettua investimenti «sulla stampa quotidiana e periodica ((anche on line)) e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali, il cui valore superi almeno dell’ 1 per cento gli analoghi investimenti effettuati sugli stessi mezzi di informazione nell’anno precedente».

Il Dipartimento per l’Editoria precisa che questa formulazione esclude l’applicabilità dell’incentivo se gli investimenti dell’anno precedente sono pari a zero. Colgo l’occasione per sottolineare che l’incremento deve anche necessariamente riferirsi alla stessa tipologia di mezzi di informazione.