Tratto dallo speciale:

Modificate le istruzioni del 730 precompilato

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Modificate le istruzioni del modello di dichiarazione 730 precompilato: ecco le novità.

Modificate, con il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate, le istruzioni per il 730/2015: sono state inserite integrazioni e leggeri ritocchi per le istruzioni per adeguare le disposizioni intervenute successivamente all’approvazione del 15 gennaio scorso, oltre che per correggere alcuni errori materiali.

=> Modello 730/2015: la guida dei Commercialisti

IMU

Tra le novità intervenute troviamo il decreto legge 4/2015 relativo all’IMU per i terreni agricoli che ha introdotto nuovi criteri di esenzione e la risoluzione 2/Df/2015 che ha chiarito gli ambiti di applicazione.

=> IMU agricola senza sanzioni fino a marzo

2 per mille

C’è poi la risoluzione 27/E/2015 con la quale l’Agenzia delle Entrate ha comunicato la lista dei partiti politici cui è possibile destinare il 2 per mille dell’IRPEF. Ora l’elenco è stato aggiunto nella penultima pagina delle istruzioni del modello 730/2015.

2 per mille ai politici

Immobili in locazione

A seguito dell’introduzione dell’agevolazione in favore di chi acquista o costruisce immobili abitativi concedendoli in locazione entro sei mesi, è stata inserita a pagina 51 la dicitura:

“Ulteriori modalità attuative della presente agevolazione saranno definite con decreto del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti e del ministero dell’Economia e delle finanze”.

Addizionale regionale Lazio

Viene infine inserita nel paragrafo dedicato all’addizionale regionale per il Lazio la novità in tema di deduzione IRPEF: il limite di 50mila euro che consente a chi ha tre figli a carico di fruire dell’aliquota agevolata dell’1,73% va incrementato di 5mila euro per ogni figlio a carico oltre il terzo. (Fonte: Provvedimento Agenzia delle Entrate).

I Video di PMI

Sanzioni per omessa Certificazione Unica