Controlli fiscali in pausa estiva

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Pausa estiva per accertamenti fiscali, termini per consegnare i documenti dei controlli e cartelle esattoriali Equitalia.

Pausa fino a settembre per i controlli formali sulle dichiarazioni dei redditi relative all’anno di imposta 2013: il Fisco concede più tempo ai contribuenti per rispondere alle richieste di documentazione relative ad UNICO 2014. L’Agenzia delle Entrate ha rinviato a dopo l’estate sia l’obbligo di presentazione dei documenti che quello per fornire chiarimenti in merito alle comunicazioni di compliance ricevute.

=> Vecchie dichiarazioni dei redditi: i controlli

La novità riguarda 280mila avvisi bonari, inviati nei mesi di maggio, giugno e a inizio luglio, con l’invito a regolarizzare possibili errori e dimenticanze riscontrati nei redditi dichiarati con ravvedimento operoso.

Ad essere coinvolti sono:

  • i gestori di apparecchi che distribuiscono vincite in denaro per il periodo d’imposta 2011;
  • varie tipologie di reddito, per il periodo d’imposta 2012;
  • i dati degli studi di settore presentati dai contribuenti per il triennio 2012-2014;
  • rilievi emersi a seguito di attività istruttoria esterna.

E a sospendere l’invio delle cartelle di pagamento ai contribuenti dall’8 al 22 agosto, quest’anno, sarà anche Equitalia:

=> Cartelle Equitalia e Fisco in pausa estiva

.

I Video di PMI