Modello IVA 2016: cambiano le regole

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Pubblicata la versione definitiva dei modelli IVA 2016: le novità e il download dei modelli con le relative istruzioni per la compilazione e specifiche tecniche per la trasmissione.

Approvati in via definitiva i modelli IVA 2016, aggiornati insieme alle istruzioni per la compilazione e alle specifiche tecniche per la trasmissione e pubblicato nella sezione del sito dell’Agenzia delle Entrate dedicata ai modelli dichiarativi.

=> Scarica i modelli IVA 2016 e relative istruzioni

Soggetti colpiti da eventi eccezionali

Tra le novità quelle introdotte nel rigo VA10, riservato ai “soggetti colpiti da eventi eccezionali“, tra cui troviamo, identificate con il codice “5”, le imprese di autotrasporto e le piccole imprese – come definite ai sensi della raccomandazione 2003/361/CE – creditrici dell’ILVA. Si tratta delle imprese che vantano crediti nei confronti dell’ILVA S.p.A. per prestazioni effettuate a favore della medesima società prima de l deposito della domanda di accertamento dello stato di insolvenza, l’art. 2 comma 8-bis del decreto-legge 5 gennaio 2015, n. 1 convertito, con modificazioni, dalla legge 4 marzo 2015 n. 20, ha sospeso i termini dei versamenti dei tributi erariali che scadono nel periodo compreso tra il 6 marzo 2015 e il 15 settembre 2015.

=> Dichiarazione IVA 2016: modello, scadenze, novità

Software di compilazione IVA 2016

Nei giorni scorsi l’Agenzia delle Entrate ha rilasciato anche il software di compilazione IVA/2016 (Versione 1.0.0 del 01/02/2016) che consente la compilazione della dichiarazione modello IVA 2016 e della dichiarazione modello IVA Base 2016 da presentare in via autonoma. L’applicazione aiuta ad individuare il modello IVA più adatto alle esigenze dell’utente e predispone i relativi quadri per la compilazione. In ogni caso la scelta del modello può essere variata selezionando, o deselezionando, l’apposita casella presente nel Frontespizio.

 

I Video di PMI

Aumento IVA: la clausola di salvaguardia