Entratel e Fisconline: guida alla registrazione

di Alessandra Caparello

scritto il

Guida alla registrazione a Entratel e Fisconline, servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate per l'accesso ai servizi web del Fisco, compreso 730 precompilato.

Per richiedere prestazioni fiscali, accedere a servizi dell’Agenzia delle Entrate o visualizzare e trasmettere il 730 precompilato, ci si può registrare a Fisconline, servizio telematico dell’Agenzia delle Entrate a disposizione anche dei semplici cittadini. Assieme ad Entratel, infatti, è una delle vie d’accesso diretto ai servizi web del Fisco per contribuenti privati, imprese e intermediari.

In questo articolo spieghiamo i passaggi chiave della procedura che abilita a dichiarare, versare, registrare, consultare e calcolare tasse, imposte e tributi risparmiando tempo. Prima di tutto ecco chi può registrarsi.

  • Entratel:  intermediari, pubbliche amministrazioni, contribuenti, società ed enti che devono presentare il modello 770 Semplificato per più di 20 soggetti.
  • Fisconline: persone fisiche (compresi i cittadini italiani residenti all’estero) che non possono registrarsi ad Entratel perché non hanno i requisiti; società ed enti che presentano il mod. 770 Semplificato per un numero massimo di 20 soggetti.

Cos’è Fisconline e a cosa serve

Fisconline è il servizio telematico dell’Agenzia delle Entrate dedicato a tutti i contribuenti maggiori di anni 16, compresi cittadini italiani residenti all’estero, società ed enti che non devono presentare la dichiarazione dei sostituti di imposta (modello 770) per più di 20 soggetti e che non sono già abilitati ad Entratel.

Registrazione Fisconline

Nell’apposita sezione del sito dell’Agenzia delle Entrate deve essere indicato il profilo di chi fa la richiesta: persone fisiche, italiani residenti all’estero, soggetti che presentano la dichiarazione dei sostituti d’imposta per un massimo di 20 percipienti.

Come entrare in Fisconline?

Si può accedere all’area riservata del sito dell’Agenzia con la propria identità SPID, la CIE o la CNS.

L’Agenzia può rilasciare anche credenziali Fisconline (PIN) ma esclusivamente alle persone fisiche titolari di partita IVA o che risultino già autorizzate ad operare in nome e per conto di società, enti o professionisti (gestori incaricati e operatori incaricati).

Per ottenere la ristampa di un vecchio codice PIN, le persone fisiche devono fornire gli ultimi dati della ultima dichiarazione dei redditi presentata: modello utilizzato (730, ex-UNICO, CU); codice fiscale; soggetto tramite cui si è presentata la dichiarazione (sostituto/intermediario, Poste, servizi telematici, Agenzia Entrate); reddito complessivo in unità di euro senza decimali né punti (es.: per 32.400,12 indicare 32400). Se il reddito è negativo, si indica l’importo preceduto da segno meno (es.: -56480).

Cos’è Entratel e a cosa serve

Entratel è il servizio telematico dell’Agenzia delle Entrate, riservato ai soggetti che sono obbligati alla trasmissione telematica di dichiarazioni e atti.

Chi può avere l’abilitazione ad Entratel?

Rientrano in questa platea: persone fisiche, società ed enti sostituti d’imposta per più di 20 soggetti (che inviano il modello 770); intermediari (professionisti abilitati, CAF e associazioni di categoria) che inviano le dichiarazioni fiscali; Poste Italiane per le proprie dichiarazioni e per quelle dei contribuenti tramite sportello; società che trasmettono dati per conto di quelle del medesimo gruppo; Amministrazioni statali; intermediari e delegati per la registrazione telematica dei contratti di locazione.

Come accedere a Entratel?

Per accedere ad Entratel bisogna prima presentare domanda di registrazione: con tale domanda si ottiene infatti l’abilitazione a Entratel. La procedura è in due passaggi:

  1. prima bisogna richiedere la pre-iscrizione per via telematica (tramite apposita funzione del sito web),
  2. poi presentare il Modulo di richiesta via PEC (indirizzo fornito in fase di pre-iscrizione) oppure presso un ufficio dell’ Agenzia delle Entrate. A quel punto, la domanda è evasa in tempo reale.
Agenzia Entrate: i Servizi Online

Registrazione Entratel

La pre-iscrizione può essere effettuata da:

  • persone fisiche: va indicato il codice fiscale del soggetto da abilitare, la sede telematica da abilitare (se principale o secondaria e il numero di queste ultime).
  • persone diverse da quelle fisiche: va indicato il codice fiscale del soggetto da abilitare e quello del rappresentante, la sede telematica da abilitare (se sede principale o secondaria e il numero di queste ultime).

Come richiedere chiavi Entratel?

Dopo la pre-iscrizione si presenta dunque il modulo di richiesta disponibile online sul sito dell’Agenzia delle Entrate tramite:

  • PEC (Posta Elettronica Certificata), all’indirizzo fornito automaticamente in esito alla richiesta di pre-iscrizione; in questo caso, il modulo viene sottoscritto con firma digitale e inviato unitamente all’eventuale documentazione, in formato Pdf o Tiff;
  • Agenzia delle Entrate della regione nella quale è stabilito il domicilio fiscale dell’utente, direttamente presso qualsiasi ufficio.

=> Agenzia delle Entrate: servizi telematici per profili di utenza

Elenchi da allegare:

  • Gestori Incaricati: va compilato per consentire l’accesso al servizio alle sole persone fisiche nominate ad agire in nome e per conto dell’utente stesso. In assenza di comunicazione di almeno un Gestore, gli utenti diversi dalle persone fisiche non potranno accedere al servizio Entratel.
  • Sedi: compilazione se l’utente richiede operazioni su una o più sedi secondarie
  • Soggetti ( sindacati di categoria e strutture aderenti): compilazione indicando i soggetti che possiedono le quote o le azioni delle società di servizi, consorzi o società consortili a mezzo delle quali le associazioni sindacali di categoria trasmettono le dichiarazioni
  • Soggetti delegati: compilazione da parte di Poste italiane quando non effettuano direttamente la trasmissione telematica ma chiedono comunque l’abilitazione al servizio.

In caso di variazioni per utenti già registrati ad Entratel, si può:

  • presentare il modulo di richiesta attraverso la Posta Elettronica Certificata esclusivamente all’indirizzo ottenibile mediante l’apposita funzionalità “Ricerca PEC per istanze di variazione utenza” .
  • rivolgersi ad un qualsiasi ufficio dell’Agenzia delle entrate della regione nella quale è stabilito il domicilio fiscale dell’utente.

Che differenza c’è tra Entratel e Fisconline

I due servizi servono al medesimo scopo, ossia inviare dichiarazioni telematiche all’Agenzia delle Entrate, ma mentre Fisconline è utilizzabile dai privati cittadini, Entratel è riservato ai professionisti.