Tratto dallo speciale:

Rimborso 730 senza sostituto: tutti i modi per averlo subito

di Teresa Barone

8 Gennaio 2024 08:30

Come ottenere il rimborso del 730 direttamente sul proprio conto corrente bancario o postale in assenza di sostituto d’imposta.

Il rimborso del credito risultante dal modello 730, sia ordinario sia precompilato, in assenza del sostituto d’imposta viene eseguito direttamente dall’Agenzia delle Entrate, che provvede al versamento entro l’anno di presentazione della dichiarazione dei redditi.

Dal 2024, tra l’altro, tutte le persone fisiche (dipendenti e pensionati) potranno an he scegliere di presentare il Modello 730 secondo le modalità di cui all’articolo 51-bis del DL 21 giugno 2013, n. 69, ossia come se fossero senza sostituto d’imposta, anche se invece hanno datore di lavoro o di un Ente pensionistico che eroga i trattamenti e che di norma effettuano le operazioni di conguaglio fiscale.

La modalità di accredito dei rimborsi IRPEF da 730 prevedono in tutti i casi la segnalazione delle coordinate del conto corrente bancario o postale all’Amministrazione finanziaria.

Rimborsi da 730 su IBAN

I contribuenti possono inoltrare la richiesta di accredito sul proprio conto dei rimborsi fiscali in modalità differenti:

  • utilizzando l’applicazione online delle Entrate per la compilazione e l’invio dei dati, accessibile dall’area riservata seguendo il percorso relativo all’accredito del rimborso e altre somme sul conto corrente (dall’area riservata del sito web dell’Agenzia delle Entrate, bisogna seguire il percorso “Servizi > Rimborsi > Comunicazione IBAN per accredito su c/c” e poi inserire il proprio IBAN bancario);
  • compilando l’apposito modello disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate (denominato “Modello e istruzioni accredito rimborsi su conto corrente”)
    • da presentare come allegato a un messaggio PEC inviato alla Direzione Provinciale di propria competenza;
    • è anche possibile consegnare il modello cartaceo presso qualsiasi ufficio dell’Agenzia, allegando copia di un documento di identità.

=> Verifica IBAN online

Rimborsi da 730 in titoli di credito

Se il contribuente non ha fornito al Fisco il suo IBAN, invece, il rimborso viene erogato tramite titoli di credito a copertura garantita emessi da Poste Italiane.

In caso di mancata comunicazione delle proprie coordinate IBAN, infatti, l’Agenzia delle Entrate provvede al pagamento dei rimborsi inviando un assegno vidimato (da incassare entro 60 giorni) per posta raccomandata, presso il domicilio fiscale del beneficiario, purchè si tratti di persona fisica.