Tratto dallo speciale:

Rottamazione-ter e Saldo e stralcio: pagamenti entro l’8 agosto

di Alessandra Gualtieri

scritto il

Ancora pochi giorni per pagare le rate della “Rottamazione-ter” e del “Saldo e stralcio” originariamente in scadenza nel 2021: c'è tempo fino all'8 agosto.

Ultimi giorni per mettersi in regola con le rate scadute della Rottamazione-ter e del Saldo e stralcio: trascorsa la scadenza ordinaria del 31 luglio 2022 per i pagamenti 2021 non effettuati (proroga concessa dalla Legge n. 25/2022 di conversione del DL Sostegni-ter), considerati i 5 giorni di tolleranza concessi per legge, è ancora possibile saldare i debiti a ruolo ammessi a Definizione agevolata entro l’8 agosto.

Si tratta di una opportunità riservata ai contribuenti in regola con i pagamenti fino al 2020 e che permette, a chi ne fruisce, di pagare secondo il nuovo calendario, con la possibilità di mantenere le agevolazioni se i versamenti per il 2022 sono effettuati entro il 30 novembre.

Per pagare entro l’8 agosto 2022 le rate scadute nel 2021, si utilizzano i vecchi bollettini già inviati da Agenzia delle Entrate-Riscossione. Chi li avesse smarriti, può trovare informazioni per ottenere i moduli alla paginaComunicazione delle somme dovute e moduli di pagamento”.

=> Cartelle esattoriali Rottamazione-ter: come mettersi in regola

Per effettuare i pagamenti, oltre al servizio “Paga online” in area pubblica del portale e dell’App Equiclick, è possibile utilizzare i canali telematici di banche, Poste Italiane e altri Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) aderenti al nodo pagoPA.  Se il pagamento arriva oltre i termini o per importi insufficienti, si decade dalla pace fiscale e i versamenti effettuati saranno considerati solo come un acconto sulle somme dovute.