Tratto dallo speciale:

Superbonus: asseverazioni e SAL per ogni tipo di intervento

di Redazione PMI.it

scritto il

Interpello Agenzia Entrate su Ecobonus e Sismabonus al 110% per lo stesso immobile: asseverazioni separate e SAL al 30% per ogni tipologia di intervento.

La verifica dello stato avanzamento lavori (SAL) nel caso di interventi con Superbonus di efficienza energetica e antisismici, va effettuata separatamente per ciascuno. Quindi, per ottenere le asseverazioni ed esercitare le opzioni di cessione del credito o sconto in fattura, il SAL deve risultare al 30% per ciascun singolo intervento.

Lo chiarisce l’Agenzia delle Entrate rispondendo a specifico quesito di un contribuente, con interpello 53/2022.

Ecobonus e Sismabonus assieme

Il quesito riguarda i lavori su due diverse unità immobiliari, villette a schiera, con un intervento complessivo di demolizione e ricostruzione di un unico edificio unifamiliare, mantenendo la volumetria originaria complessiva.

Verifica SAL

I lavori sono di riduzione del rischio sismico e di efficientamento energetico, ammessi al Superbonus 110% in base all’articolo 119 del dl 34/2020, danno diritto, in luogo della detrazione al 110%, alla cessione del credito oppure allo sconto in fattura (articolo 121). Opzioni che possono essere esercitate a «in relazione a ciascuno stato di avanzamento dei lavori», che «non possono essere più di due per ciascun intervento complessivo e ciascuno stato di avanzamento deve riferirsi ad almeno il 30% del medesimo intervento».

Asseverazioni tecniche

Le verifiche tecniche vanno fatte, per ciascun intervento, dai professionisti del settore, in base alle regole contenute nel decreto del ministero dello Sviluppo economico 6 agosto 2020 e in quello del ministero delle Infrastrutture 28 febbraio 2017.

L’interpello delle Entrate sottolinea dunque che «le due distinte tipologie di interventi (di “efficientamento energetico” e “riduzione del rischio sismico”) richiedono, pertanto, differenti competenze tecniche ai fini dell’asseverazione dell’efficacia degli stessi, nonché del rispetto dei requisiti tecnici e della congruità delle spese.

=> Superbonus, nuovo prezzario per gli interventi

Se sul medesimo immobile vengono effettuati sia interventi di efficienza energetica sia interventi antisismici, ammessi al Superbonus, «la verifica dello stato di avanzamento dei lavori, è effettuata separatamente per ciascuna categoria di intervento agevolabile».