Tratto dallo speciale:

Scadenze fiscali di Ottobre, tra REm, acconti e 730 integrativo

di Redazione PMI.it

scritto il

Fra le scadenze fiscali di ottobre la nuova omanda di REm, gli acconti delle Partite IVA e il 730 integrativo, slitta al 2 novembre il 770.

Le due giornate con il maggior numero di scadenze sono il 15 e il 16 ottobre, con i consueti appuntamenti fiscali per le Partite IVA (liquidazioni mensili), la Tobin Tax, i ravvedimenti fiscali, ma anche la domanda per la nuova tranche del reddito di emergenza. Slittano invece al 2 novembre gli adempimenti che il calendario ordinario prevede per il 31 ottobre, che è sabato: fra questi, l’invio del modello 770 da parte delle imprese.

Vediamo nel dettaglio il calendario fiscale di ottobre.

La prima data da ricordare è il 15 ottobre: ci sono una serie di scadenze ordinarie, come l’emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente e risultanti da documento di trasporto, e le fatture riferite alle prestazioni di servizi individuabili attraverso idonea documentazione effettuate nel mese solare precedente (quindi in settembre). I commercianti che non sono obbligati alla trasmissione telematica dei corrispettivi, devono inviare la registrazione, anche cumulativa, delle operazioni per le quali è rilasciato lo scontrino fiscale o la ricevuta fiscale, effettuate nel mese solare precedente.

C’è poi un adempimento che riguarda le mensilità aggiuntive di REm (reddito di emergenza), introdotte dal decreto Agosto. Si tratta di una quota aggiuntiva, che può andare da 400 a 800 euro (a seconda della composizione del nucleo familiare), e spetta alle famiglie in difficoltà (ISEE sotto i 15mila euro, e altri requisiti elencati nell’articolo 23 del dl 104/2020). Bisogna presentare domanda entro il 15 ottobre, all’INPS, utilizzando gli stessi modelli predisposti per il REm ordinario.

Infine, ci sono scadenze specifiche per particolari categorie di contribuenti (comunicazioni Canone TV da parte dell’Acquirente Unico spa, associazioni sportive dilettantistiche in regime forfettario).

Il 16 ottobre è il tax day: ci sono la liquidazione mensile per le Partite IVA, che hanno anche le consuete scadenze delle rate di acconto e saldo IRPEF, il versamento mensile della Tobin Tax, le ritenuta d’imposta per imprese e in generale sostituti d’imposta.

Segnaliamo fra gli altri appuntamenti il ravvedimento delle imposte sui reddito: è l’ultimo giorno per regolarizzare i versamenti che erano in scadenza lo scorso 16 settembre beneficiando della sanzione ridotta a un decimo del minimo (ravvedimento breve). Altro appuntamento rilevante, il 26 ottobre è l’ultimo giorno per presentare il 730 integrativo in caso di errori commessi nel 730 già presentato che non incidono sulla determinazione dell’imposta, oppure che determinino un rimborso o un minor debito.

Segnaliamo infine che le scadenze fiscale previste per il 31 ottobre, come la presentazione del modello 770/2020, della Certificazione Unica lavoratori autonomi, o l’esterometro 2020, slittano al 2 novembre (primo giorno utile, in considerazione del fatto che il 31 ottobre è sabato).

I Video di PMI

DL Agosto: Guida alle misure fiscali