Lotteria scontrini dal 2020: ecco come funzionerà

di Redazione PMI.it

scritto il

Al via dal 2020 la lotteria degli scontrini: con una giocata di 1 euro si possono vincere 10mila euro al mese e 1mln di euro all'anno: i dettagli.

Prenderà il via dal 2020 la lotteria degli scontrini che prevede la partecipazione all’estrazione dei premi semplicemente fornendo il proprio codice fiscale al momento dell’acquisto di prodotti del valore di almeno un euro. Già annunciata da tempo, l’iniziativa è volta ad incentivare non tanto i consumi quanto la richiesta da parte dei consumatori del rilascio dello scontrino fiscale, andando così a contrastare almeno in parte il fenomeno dell’economia sommersa. In pratica gli scontrini, spiega il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Antonino Maggiore, diventeranno una sorta di gratta e vinci.

=> Scontrino digitale, nuovi strumenti online dal Fisco

Con lo stesso obiettivo, dal 1° luglio partirà la prima fase di avvio dello scontrino elettronico, che sostituirà quello tradizionale cartaceo, per ora per coloro che hanno un giro d’affari oltre i 400mila euro annui. Dal 2020 la novità vedrà coinvolti tutti i dettaglianti. I registratori di cassa saranno collegati per via telematica all’Agenzia delle Entrate che potrà così conoscere gli incassi in tempo reale.

Lotteria degli scontrini

La lotteria degli scontrini verrà gestita dall’Agenzia delle Entrate con l’Agenzia delle Dogane, tutto in modalità digitale (non si riceverà un biglietto della lotteria cartaceo, ma virtuale).

Puntiamo sul conflitto d’interessi e sulla passione degli italiani per l’alea.

Afferma Antonino Maggiore. Per incentivare l’utilizzo di mezzi di pagamento tracciabili, chi pagherà con carte di credito e bancomat avrà un 20% di probabilità in più di vincere la lotteria.

=> Fatture e scontrini elettronici entro 12 giorni

Dovrebbero essere previste estrazioni mensili con premi fino a 10mila e un’estrazione annuale con il premio più alto pari ad un milione di euro. Non potranno partecipare i minorenni o i cittadini non residenti in Italia. Per partecipare basterà spendere almeno 1 euro poi, per ogni dieci centesimi sopra l’euro verrà fornito un biglietto virtuale. La partecipazione non è automatica, anche per motivi di privacy, ma va richiesta fornendo il proprio codice fiscale.

Le uniche spese/scontrini esclusi dalla lotteria sono quelli per cui sono previste detrazioni fiscali, ad esempio le spese sanitarie.

I Video di PMI

Flat tax: come funziona