Fisco: tutte le scadenze di dicembre

di Redazione PMI.it

scritto il

Tutte le principali scadenze fiscali, gli adempimenti ed i versamenti, previsti per il mese di dicembre: dall'IVA, al saldo IMU-TASI, alla Rottamazione Ter.

Sono diverse le scadenze fiscali che attendono i contribuenti nel mese di dicembre, dalla liquidazione IVA ad IMU e TASI, alla Rottamazione Ter. Vediamo tutti i principali appuntamenti con il Fisco previsti per l’ultimo mese dell’anno.

3 dicembre

Entro il 3 dicembre deve essere versata l’imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati in data 01/11/2018 o rinnovati tacitamente con decorrenza dal 01/11/2018.

7 dicembre

Chi ha già beneficiato della Rottamazione Bis, di cui al D.L. n. 148/2017, e non è riuscito a pagare una o più rate in scadenza nei mesi di luglio, settembre e ottobre 2018, può regolarizzare la propria posizione fino al 7 dicembre 2018, aderendo automaticamente della Rottamazione Ter sull’importo residuo dovuto che poi andrà versato in 5 anni a partire dal 31 luglio 2019.

=> Le misure fiscali del Ddl Bilancio 2019

17 dicembre

Il 15 dicembre scade il termine per l’annotazione delle fatture attive del mese precedente e per l’annotazione nel registro dei corrispettivi degli incassi dell’intero mese precedente qualora risultino dall’emissione di scontrini e/o ricevute fiscali. Essendo sabato, la scadenza slitta al 17 dicembre.

Stessa scadenza per l’emissione ed annotazione della fattura differita per le consegne o spedizioni avvenute il mese precedente per le quali è stato emesso il documento di trasporto o documento equivalente e per il versamento dei contributi eccedenti il minimale derivanti da Redditi 2018.

Per le imposte sugli immobili è previsto il saldo IMU-TASI 2018 da versare entro il 17 dicembre (il 16 è domenica). Il pagamento si effettua tramite F24. Il 17 dicembre è anche la data di riferimento per gli adempimenti relativi agli obblighi IRPEF, INPS e il versamento dell’imposta per i contribuenti con liquidazione IVA mensile.

27 dicembre

Il 27 dicembre è il termine ultimo per il versamento IVA dell’anno, relativo all’ultimo trimestre oppure all’ultimo mese, rispettivamente per i contribuente che presentano le liquidazioni periodiche trimestralmente o mensilmente. Il versamento va effettuato con modello F24 ed è possibile compensare l’imposta dovuta con eventuali crediti.

Slitta al 27 dicembre, invece del 25, la presentazione degli elenchi INTRASTAT riepilogativi mensili delle cessioni e degli acquisti intracomunitari relativi al mese precedente.

31 dicembre

Il 31 dicembre gli eredi dei soggetti deceduti a partire dal 1° marzo 2018 dovranno versare le imposte sui redditi a saldo 2017. La fine dell’anno è anche la scadenza per l’invio telematico della dichiarazione UniEmens relativi al mese precedente e per il versamento con modello F24 dell’imposta di registro – pari al 2% del canone annuale – relativa ai contratti di locazione decorrenti dal giorno 1 del mese.