Consegna CUD 2014 entro 28 febbraio

di LavoroImpresa

scritto il

Lo scorso 15 gennaio è stato approvato il nuovo modello CUD 2014, che i datori di lavoro devono utilizzare per certificare i redditi di lavoro dipendente, equiparati ed assimilati.
In linea generale, nel CUD vengono indicati i redditi corrisposti nell’anno precedente assoggettati a tassazione, ritenuta o imposta sostitutiva. Termine ultimo per la presentazione: 28 febbraio.

Modello CUD 2014

Con il CUD 2014 il datore di lavoro attesta l’ammontare dei redditi da lavoro dipendente, equiparati ed assimilati di cui agli articoli 49 e 50 del Testo Unico delle Imposte sui redditi, corrisposti nel 2013 e assoggettati a tassazione ordinaria, a tassazione separata, a ritenuta a titolo d’imposta ed a imposta sostitutiva. Attesta, inoltre, le ritenute di acconto operate e le detrazioni effettuate.

Lo schema di certificazione unica è utilizzato anche per attestare l’ammontare complessivo dei redditi che nel 2013 non hanno concorso alla formazione del reddito imponibile ai fini fiscali e contributivi, dei dati previdenziali e assistenziali relativi alla contribuzione versata o dovuta all’Inps.

Il modello CUD da utilizzare è quello approvato dall’Agenzia delle Entrate con nota prot. 5131/2014 del 15 gennaio scorso: =>Scarica il nuovo MODELLO CUD

Consegna del CUD

Il datore di lavoro deve compilare la certificazione e rilasciarla in duplice copia entro il 28 febbraio 2014. La consegna del modello può avvenire anche in modalità  elettronica a patto che il destinatario abbia gli strumenti necessari per riceverlo e stamparlo. => Modalità  di consegna

I Video di PMI

Come funziona il 730 precompilato