Innovazione: il punto sullo sviluppo digitale delle PMI italiane

di Francesca Vinciarelli

scritto il

La fotografia sull'innovazione digitale delle PMI italiane scattata dall’Osservatorio Digitale PMI.

Resi noti i risultati dell’indagine 2014 dell’Osservatorio Digitale PMI, indagine alla quale hanno preso parte più di 300 aziende e contenuta nel nuovo libro di Roberto Lo Jacono e Valeria Stranges “Il digital per lo sviluppo delle PMI Italiane”. Lo studio ha analizzato l’importanza, il grado di adozione, i benefici e le principali barriere all’adozione di tecnologie digital nelle PMI italiane. Ne è emerso un quadro di PMI coscienti di quanto il mondo digitale, fatto di web, mobile, e-commerce, social media e così via, rappresenti uno strumento strategico per qualsiasi business, ma anche che c’è ancora molta strada da fare.

=> Incentivi Innovazione: guida al bando Smart&Start

Secondo l’indagine:

  • la quasi totalità delle imprese (90,43%) possiede un sito web;
  • il 37,96% ha ottimizzato il proprio sito per poter esser visualizzato da mobile devices;
  • il 25,55% promuove il proprio sito tramite attività di Search Engine Optimisation (SEO);
  • il 45,21% utilizza strumenti di e-mail marketing per inviare newsletter e/o offerte commerciali;
  • il 14,6 % effettua attività di Search Engine Marketing (SEM);
  • il 54,13%) possiede una propria pagina sui social;
  • il 20,13% vende online (e-commerce);
  • il 71,29% non ha creato app per i dispositivi mobile.

=> Start-up innovative e PMI innovative: confronto

Valeria Stranges spiega:

«Obiettivo di questa pubblicazione è guidare il lettore nella comprensione del fenomeno e di alcuni dei principali strumenti di digital marketing, fornendo uno spaccato sull’adozione delle tecnologie digital da parte delle Piccole e Medie Imprese italiane».

(Fonte: Osservatorio Digitale PMI).

I Video di PMI

Incentivi auto ed ecotassa 2019-2021