Anticontraffazione, l’aiuto arriva dalla CamCom di Milano

di Noemi Ricci

scritto il

La Camera di Commercio di Milano promuove un progetto di supporto e consulenza alle aziende, per l'adozione di soluzioni anticontraffazione

La Camera di Commercio di Milano, in collaborazione che Alitec Scarl, ha promosso uno speciale progetto per l’innovazione, che mette a disposizione delle imprese servizi gratuiti di consulenza di supporto nell’individuare nuove soluzioni tecnologiche< da utilizzare come strumenti di difesa nei confronti della contraffazione dei propri prodotti.

Tecnologie Anticontraffazione è il nome del progetto, indirizzato alle aziende di tutti i settori produttivi con sede operativa o legale a Milano o provincia.

Il progetto si articola su quattro fasi, la prima delle quali prevede un’analisi delle candidature delle imprese. Ne verranno selezionate 30, sulla base di un questionario, alle quali verrà consegnato un report sulle principali tecnologie adottate nel campo dell’anticontraffazione.

Quindi, nella seconda fase, le imprese selezionate riceveranno tutte le informazioni di cui necessitano per mezzo di un esperto di Alintec e di un funzionario della Camera di Commercio.

Lo staff di progetto e gli esperti selezioneranno 15 imprese nelle quali effettueranno, in terza fase, un’analisi per individuare la tecnologia più adatta e compatibile con il prodotto realizzato dalle stesse, indirizzandole verso gli enti e i centri di ricerca che sviluppano tecnologie anticontraffazione.

La quarta ed ultima fase prevede che per le 5 aziendeche vi accederanno venga messo a punto un percorso personalizzato per l’individuazione e l’adozione di tecnologie anticontraffazione “su misura”.