Formazione su misura: una leva di business per la Pmi

di Fabrizio Scatena

scritto il

Sono quattro i fattori che incidono sul mutamento nella della piccola impresa oggi.

La prima causa è l‘eredità  della proprietà  alle generazioni successive a quelle dei fondatori, che solitamente hanno un livello di istruzione più elevato.

Secondo fattore è la diffusione nelle aree metropolitane di una nuova generazione di imprenditori attrezzata nell’uso delle nuove tecnologie e dei nuovi media.

Terzo fattore è la crescita significativa della componente femminile, le imprenditrici oggi sono il 29,4%.

Ultimo fattore è la crescita della quota di imprenditori stranieri, elemento rilevante per lo sviluppo del tessuto socio-economico. Tra il 2003 e il 2007 gli imprenditori immigrati sono aumentati del 56,1% a Milano e dell'86,2% in Lombardia.

La formazione rappresenta una leva di business fondamentale per lo sviluppo delle Pmi, a condizione di usufruire di una formazione su misura , capace di soddisfare le diverse esigenze delle aziende.

Formaper
, azienda della Camera di Commercio di Milano, con Fondazione Politecnico di Milano, Emit e CFP Vigorelli dell’Agenzia per la formazione l’orientamento e il lavoro della Provincia di Milano, stanno realizzando iniziative formative su misura, attraverso dei finanziamenti di Fondimpresa legati al Piano Formativo “Formarsi per crescere”, promosso da Assolombarda, Confindustria Monza e Brianza, Cgil, Cisl e Uil.

Il Piano, nella logica della formazione su misura, da la possibilità  di realizzare sia interventi formativi progettati sulla domanda specifica delle singole aziende, sia “corsi interaziendali”, rivolti contemporaneamente a più imprese nel territorio di Milano e Provincia.

Chi si trova al timone di una Pmi, e vuole investire strategicamente nella formazione del personale, deve tenere presenti i 4 fattori sopra elencati per crerae percorsi formativi efficaci.