Settimana Europea PMI, calendario 2016

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Al via le registrazioni per la Settimana Europea delle PMI 2016 volta a promuovere lo spirito imprenditoriale: i dettagli e le scadenze.

Aperte le iscrizioni per la Settimana Europea delle PMI 2016, il progetto della Commissione Europea che si svolge in 37 Paesi per promuovere lo spirito imprenditoriale, giunto alla sua ottava edizione. L’iniziativa consentirà ai piccoli imprenditori di tutta l’Unione di reperire preziose informazioni in merito alle agevolazioni e alle fonti di sostegno che l’UE e le Autorità nazionali, regionali e locali offrono loro.

=> Accesso al credito: Guida per le PMI europee

Occhio di riguardo viene posto sui giovani, con l’obiettivo di incentivare l’auto-imprenditorialità a favore dell’occupazione giovanile. In ultimo, ma non meno importante, lo scopo della Settimana Europea delle PMI è di dare un riconoscimento agli imprenditori per il loro contributo al benessere, all’occupazione, all’innovazione e alla competitività in Europa.

Iniziative

Entrando nello specifico, la Settimana Europea delle PMI prevede l’avvio di iniziative e manifestazioni (conferenze, seminari, percorsi formativi, fiere, concorsi, giornate porte aperte in azienda, eventi on-line, etc) da parte di organizzazioni di imprese, fornitori di servizi alle imprese e autorità nazionali, regionali e locali, che in realtà potranno prendere il via durante tutto l’anno, fino al 31 dicembre 2016. L’evento principale dell’iniziativa avrà sarà l’Assemblea delle PMI, dal 23 al 25 novembre 2016 a Bratislava, occasione durante la quale avverrà anche la cerimonia di premiazione degli European Enterprise Promotion Awards.

=> Finanziamenti europei 2016: le novità

Registrazioni

Per rientrare tra quelli ufficiali della Settimana Europea PMI, l’evento dovrà però essere registrato entro il 30 novembre 2016, sul sito della Commissione Europea, attualmente disponibile in una versione temporanea solo in lingua inglese. Da precisare però che tali iniziative non saranno sostenute finanziariamente dall’UE, ma verrà dato loro risalto e visibilità grazie alla partecipazione a un network istituzionale europeo. Agli organizzatori degli eventi inclusi nella Settimana Europea delle PMI, la Commissione fornirà un logo e materiale promozionale e di comunicazione.

.