Tratto dallo speciale:

Finanziamenti agevolati per il Made in Italy

di Redazione PMI.it

scritto il

Aumentano le PMI promotrici del Made in Italy che si espandono all’estero grazie al supporto di SACE SIMEST.

Tra luglio e agosto sono state 125 le PMI italiane finanziate grazie a SACE SIMEST, che attraverso lo stanziamento di 52milioni di euro ha permesso alle aziende nazionali di accedere ai mercati internazionali e promuovere il Made in Italy.

=> Made in Italy: boom di ricerche su Google

Con il Fondo pubblico che SIMEST gestisce per conto del MISE, infatti, numerose imprese attive su tutto il territorio nazionale hanno potuto beneficiare di risorse per espandersi all’estero attirando l’attenzione di 24 Paesi, precisamente Albania, Algeria, Argentina, Brasile, Canada, Cina, Repubblica Dominicana, Emirati Arabi, Giappone, Indonesia, Kenya, Libia, Malaysia, Marocco, Messico, Oman, Perù, Qatar, Russia, Serbia, Singapore, Stati Uniti, Svizzera e Turchia.

Per quanto riguarda il dettaglio delle aziende Made in Italy finanziate, 28 sono venete, 26 lombarde, 12 delle Marche, 10 del Lazio, 9 emiliano-romagnole, 9 piemontesi, 9 toscane, 5 abruzzesi, 4 pugliesi, 3 campane, 3 friulane, 3 siciliane, 2 umbre, 1 trentina e 1 calabrese.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali