Bonus Occupazione: nuove regole e plafond

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Le modifiche al Bonus Occupazione: possibilità di usufruire degli incentivi anche oltre i limiti di cui agli aiuti "de minimis", modifiche al plafond e alle tipologie contrattuali.

Modificato l’ammontare delle risorse stanziate per il Bonus Occupazione: con il decreto direttoriale n. 169/2015, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha aumentato il plafond a 184.855.343,66 euro, contro i 118.755.343,66 euro previsti dal decreto direttoriale n. 1079/2014 dello stesso Ministero. Novità anche in tema di tipologia contrattuale incentivata, secondo lo schema riportato in allegato al decreto direttoriale.

=> Garanzia Giovani e assunzioni: criteri di profilazione

Screen Shot 2015-06-08 at 16.58.14

Il decreto stabilisce inoltre che gli incentivi previsti dal Bonus Occupazione nell’ambito del Programma Operativo Nazionale Iniziativa Occupazione Giovani (PON YEI), saranno concessi anche oltre i limiti degli aiuti de minimis nel caso in cui l’assunzione comporti un incremento occupazionale netto.

=> Incentivi per l’occupazione giovanile

Ricordiamo che l’INPS rappresenta l’organismo Intermedio per l’attuazione delle misura “Bonus Occupazione”, il quale prevede un incentivo fruibile mediante conguaglio con i contributi previdenziali mensilmente dovuti a favore dei datori di lavoro privati che assumano, a tempo indeterminato o determinato, tra il 3 ottobre 2014 ed il 30 giugno 2017, giovani di età compresa tra i 16 e i 29 anni, registrati al programma Garanzia Giovani che non siano occupati, né inseriti in un percorso di studio o di formazione.

=> Garanzia Giovani: bandi assunzione e stage

Riassumendo l’ammontare degli incentivi previsti dal Piano Garanzia Giovani:

  • assunzioni a tempo indeterminato: da 1500 a 6mila euro, a seconda della profilazione del giovane;
  • assunzioni a tempo determinato o in somministrazione: da 1500 a 4mila euro, anche qui in base alla profilazione e alla durata del contratto. Nel dettaglio: se il contratto dura almeno 6 mesi, l’agevolazione è di 1500 euro per i giovani con profilazione alta e 2mila euro per quelli con profilazione molto alta. Se il contratto dura almeno un anno, l’incentivo sale rispettivamente a 3mila e 4mila euro;
  • apprendistato per la qualifica e il diploma professionale: fra 2mila e 3mila euro, in base all’età del giovane;
  • apprendistato per l’alta formazione e la ricerca: agevolazione fino a 6mila euro;
  • tirocinio: la regione paga un’indennità di almeno 300 euro. In caso di trasformazione del contratto, l’azienda ha un incentivo che va da 1500 a 6mila euro.

=> Bonus assunzioni e decontribuzione cumulabili

Ricordiamo infine che il Bonus Occupazione è cumulabile con altre assunzioni agevolate.

.