Progetto Innomot per l’innovazione delle PMI

di Teresa Barone

scritto il

La Regione Emilia Romagna fa parte del progetto europeo Innomot finalizzato a valorizzare il potenziale innovativo anche oltre la tecnologia.

Sfruttare il potenziale delle innovazioni non tecnologie per lo sviluppo e la crescita delle imprese: questo il fine del progetto europeo Innomot che coinvolge anche la Regione Emilia Romagna.

=> L’informazione su lavoro e innovazione batte la crisi

Sono dieci le Regioni europee coinvolte nel progetto, protagoniste dell’ideazione di 34 buone pratiche locali mirate a promuovere l’innovazione non tecnologica delle PMI, valutate da ERVET S.p.A., agenzia di sviluppo territoriale della Regione Emilia Romagna.

«Negli ultimi mesi ciascuna regione ha individuato nel proprio territorio buone pratiche di iniziative finalizzate alla promozione dell’innovazione non tecnologica nelle PMI. Le pratiche sono state raccolte attraverso un questionario, definito da ERVET e condiviso dai partner, e riguardano principalmente due tipologie: le politiche pubbliche finalizzate a facilitare all’innovazione da parte di piccole e piccolissime imprese e le esperienze concrete delle imprese, spesso derivanti dalla messa in atto delle politiche.»

=> Incubatori di start up innovative: come accedere alle agevolazioni

Per quanto riguarda la Regione Emilia, ad esempio, sono 6 le iniziative portate avanti a livello regionale, tra le quali i progetti incentrati sul Temporary Manager e il fondo Venture Capital Ingenium II.

=> Leggi tutte le news per le PMI dell’Emilia Romagna

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali