Bergamo premia le imprese socialmente responsabili

di Paolo Iasevoli

scritto il

Dalla Camera di Commercio un bando per conferire merito alle imprese bergamasche attente al territorio in cui operano e alle persone con cui interagiscono

Nell’ambito del protocollo di intesa firmato dalla Regione Lombardia e Unioncamere, la Camera di Commercio di Bergamo ha indetto il bando “Buona Prassi RSI” per premiare le pratiche più meritevoli in ambito di Responsabilità Sociale.

In accordo con le direttive promosse dall’Unione Europea, la Responsabilità Sociale d’Impresa o CSR (Corporate Social Responsibility), contraddistingue il comportamento delle aziende attente alla comunità in cui operano. Con questo si intende sia il rispetto dell’ambiente sia la qualità delle relazioni instaurate con cittadini, dipendenti e azionisti.

Per guidare le imprese nel cammino verso la responsabilità, sono attivi fin dal 2003 gli Sportelli CSR in ogni provincia lombarda e ora Bergamo ha deciso di fare un bilancio riconoscendo i comportamenti più meritevoli. La partecipazione è aperta alle imprese di qualsiasi dimensione e settore, purché situate nella provincia bergamasca.

Queste dovranno presentare una prassi inedita di RSI che ha contraddistinto il loro operato in almeno 2 dei seguenti ambiti:

  • Qualità del lavoro e relazioni con il personale (incluso il capitolo delle pari opportunità);
  • Progetti ed iniziative a favore della comunità e del territorio;
  • Progetti, iniziative, sistemi di gestione con impatti positivi sulle problematiche ambientali;
  • Qualità delle relazioni con i fornitori, partner commerciali, i clienti e i consumatori;
  • Innovazione di prodotto o di servizio di rilevanza sociale ed ambientale.

Le imprese possono partecipare fino al 30 Aprile inviando la domanda a questo indirizzo email. Le vincitrici saranno pubblicizzate sul sito della Camera di Commercio e attraverso altre iniziative, sia a mezzo stampa sia in forma di eventi pubblici.