Elettronica: l’Export in salita contrasta la crisi

di Redazione PMI.it

scritto il

Le stime del primo trimestre 2009 sulle esportazioni del Made in Italy premiano l'Elettronica ed evidenziano le buone performance italiane in Europa e nel mondo

Le ultime stime Unioncamere-Assocamerestero sanciscono la buona salute dell’Export italiano. Nonostante la crisi economica, il Made in Italy regge, grazie al traino dei mercati emergenti.

Le indagini sul primo trimestre 2009 confermano in particolare come tra i settori più dinamici spicchi anche l’Elettronica.

Ad attrarre le economie emergenti verso i prodotti italiani sono i nuovi modelli implementati nel sistema produttivo nazionale, che premiano qualità e soprattutto specializzazione.

A sorpresa, non sono soltanto mercati come Russia e Cina a scegliere gli strumenti elettronici italiani, ma anche bacini solidi come la Germania (+5%, per oltre 310 milioni di euro). Questo, proprio a conferma dell’elevato grado specialistico delle nostre produzioni, in grado di trainare l’Export anche nella stessa Europa.

Buoni risultati anche per quanto riguarda le espostazioni in India, mentre ad apparire in calo sono invece i dati dell’Export verso gli USA, complice uno stato di crisi locale economico-finanzaria tale da bloccare qualunque spointa al rialzo degli investimenti.