Rapporto Eurispes su imprese italiane: viaggio tra le 100 eccellenze

di Noemi Ricci

scritto il

Il 3° Rapporto Eurispes dimostra come esista un'Italia dell'eccellenza che funziona, eroga servizi di qualità e crea lavoro: 100 le realtà d'impresa selezionate tra pubblico, privato e associazionismo

Eurispes ha pubblicato il 3° Rapporto “Nostra Eccellenza”, in cui ogni anno vengono selezionati cento casi di successo. Tra le cento eccellenze italiane nel settore pubblico e privato vi sono 56 imprese private e 44 tra istituzioni, enti e associazioni.

Il lavoro di scouting svolto dall’Istituto rappresenta una sorta di viaggio nell’Italia che funziona, da cui prendere esempio in tema di erogazione di servizi di qualità, creazione di posti di lavoro e quindi il contribuito alla crescita e alla buona immagine del Paese nel mondo.

Un viaggio tra istituzioni e imprese grandi e piccole, che dimostra come anche in Italia sia presente una rete di qualità che, attuando efficaci strategie, ha saputo rispondere alla crisi corrente.

La quota più elevata di imprese private (20 imprese) opera nel settore manifatturiero, 9 sono le industrie del settore alimentare, 5 del tessile e abbigliamento.

La regione con la concentrazione maggiore di eccellenze è il Lazio, seguita da Veneto e Lombardia.

«Uno dei più grandi problemi dell’Italia consiste nella sua incapacità di trasformare la potenza in energia» ha commentato il presidente Eurispes Gian Maria Fara.

Il segreto sta quindi nel trasformare potenzialità in buona impresa. Il Rapporto lancia un segnale positivo per il nostro Paese, mostrando solo alcuni degli esempi di eccellenza che funziona. Di certo, tra le migliaia di Pmi attive sul territorio ve ne sarebbero molti altri meritevoli di essere citati.