Pmi: Bridge Economies arriva in Puglia

di Noemi Ricci

scritto il

Presentato oggi, in occasione della Fiera del Levante, il Progetto Bridge Economies a sostegno delle Pmi che nella Regione Puglia opera mediante l'Unioncamere e l'ARTI

Sull’esempio di altre regioni d’Italia, parte oggi in Puglia il Progetto Bridge Economies a cura di Enterprise Europe Network, presentato in occasione della Fiera del Levante da Unioncamere Puglia e ARTI (Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione della Puglia.

Enterprise Europe Networkè, lo ricordiamo, è la più vasta rete mondiale di centri a supporto della competitività, dell’innovazione e del trasferimento tecnologico alle Pmi attive nei mercati europei e internazionali.

Inserita nel programma Competitività e Innovazione, rappresenta uno dei principali strumenti con cui la Commissione sostiene le piccole e medie imprese europee: uno sportello consiglia ed informa le Pmi su politiche, programmi e finanziamenti UE.

Nella Regione Puglia la rete opera mediante l’Unioncamere e l’ARTI. Nella settimana fieristica le Pmi pugliesi potranno quindi rivolgersi agli sportelli Unioncamere ed ARTI presenti in Fiera per ottenere le informazioni desiderate.

L’intero network riunisce circa 600 organizzazioni professionali in Europa tra cui Camere di Commercio, Enti per lo sviluppo regionale e centri di ricerca universitari, una rete che coinvolge circa 4.000 esperti professionisti.

Sempre in occasione della Fiera del Levante avrà luogo la Settimana della cooperazione Internazionale: gli imprenditori pugliesi avranno la possibilità di accedere alla cooperazione transfrontaliera. Potranno dunque ricercare partner in altri Paesi membri dell’Unione per accordi di natura finanziaria, commerciale e tecnico produttiva.

Inoltre saranno presentati i servizi di supporto alla cooperazione transfrontaliera attraverso una piattaforma Internet che collega tutta la rete.

I Video di PMI

Guida alle ferie aziendali