Il punto sui bandi per Industria 2015

di Noemi Ricci

scritto il

Presentati presso l'Unione Industriali di Napoli i bandi del Piano "Industria 2015" per l'Efficienza energetica, la Mobilità sostenibile e le Nuove tecnologie per il Made in Italy

Per fare il punto sulle opportunità di investimento fornite dal programma di sostegno destinate alle imprese che innovano, sono stati presentati in questi giorni, presso l’Unione Industriali di Napoli, i tre bandi del Piano Industria 2015 per l’Efficienza energetica, la Mobilità sostenibile (pubblicato in G.U. nei giorni scorsi) e le Nuove tecnologie per il Made in Italy.

L’iniziativa – promossa in collaborazione con l’Area Economia e Territorio di Confindustria e Confindustria Campania – ha voluto evidenziare le potenzialità del piano, che stanzierà 1 miliardo di euro suddiviso in 5 aree prioritarie relative ad altrettanti obiettivi strategici specifici.

Nell’ordine: Nuove tecnologie della vita; efficienza energetica; mobilità sostenibile; tecnologie innovative per i beni e le attività culturali e turistiche; tecnologie per il Made in Italy.

Per quanto concerne i progetti di innovazione industriale, sono previste due tipologie di azioni: una strategica di innovazione per la realizzazione di prodotti e/o servizi tecnologicamente avanzati ad elevato impatto sul sistema produttivo nazionale; l’altra sulla realizzazione di infrastrutture scientifiche e tecnologiche di livello nazionale, introduzione di innovazioni e semplificazioni di tipo regolamentare e normativo e sostegno alla ricerca.

L’obiettivo è quello di creare un trasferimento tecnologico tra grandi e piccole-medie imprese, così da poter creare dei prototipi realizzatori, che arrivino sul mercato entro i 5 anni dalla conclusione del progetto (prevista in 3 anni).

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali