Provincia di Brescia, finanziamenti per l’e-commerce

di Paolo Iasevoli

scritto il

La Camera di Commercio di Brescia ha stanziato un fondo di 80.000 euro per lo sviluppo di siti ecommerce destinato alle imprese della provincia

La Camera di Commercio di Brescia ha stanziato contributi a fondo perduto per un valore totale di 80.000 euro per le imprese dei settori Commercio, Servizi e Turismo al fine di favorire l’introduzione di siti e-commerce e vetrine virtuali.

I beneficiari del fondo sono le imprese della Provincia di Brescia, siano esse singole o riunite in associazioni, anche temporanee (ATS). Gli investimenti finanziabili oggetto del bando sono quelli effettuati a partire da Marzo 2006 e concernenti la realizzazione di siti web per il commercio elettronico, comprendenti i costi di software, hardware (pc, server e accessori) e dei servizi di consulenza. Per le ATS sono coperte anche le spese sostenute per realizzare una rete di collegamento tra le imprese appartenenti all’associazione e tutti i costi per la gestione dell’attività.

Possono partecipare esclusivamente le imprese che hanno sostenuto una spesa minima di 2.000 euro (al netto di I.V.A.), alle quali sarà corrisposto un contributo pari al 25% della spesa (al netto di I.V.A.) fino a un massimo di 2.000 euro per ogni impresa singola o associata.

La scadenza del bando è fissata per il 28 Febbraio 2007 e le domande devono essere presentate a mano, via r.r. o via telematica, alla:

Camera di Commercio Industria Artigianato ed Agricoltura di Brescia

Via Einaudi, 23 – 25121 Brescia Ufficio Incentivi allo sviluppo economico

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi