Microsoft: più supporto ai software aziendali

di Paolo Iasevoli

scritto il

Il programma Business Ready Customer Care estende a 10 anni il supporto alle aziende che scelgono software targato Microsoft, offrendo anche nuove soluzioni di finanziamento

Novità da Redmond per tutte le imprese che acquistano software Microsoft: il supporto tecnico è stato esteso a 10 anni, e corredato da nuove opzioni.

Business Ready Customer Care cambia infatti il rapporto tra Microsoft e le imprese che acquistano CRM, ERP e altri software aziendali, avvicinando la società di Gates agli altri colossi del settore come Oracle e SAP.

A partire da Novembre, oltre ai canonici 5 anni di supporto, le aziende potranno godere di ulteriori 5 anni, che si affiancano a una maggiore trasparenza nel canale di distribuzione e soprattutto a rinnovate soluzioni di finanziamento, già introdotte nel primo trimestre dell’anno con Microsoft Financing, attraverso cui le imprese possono ottenere aiuti economici per finanziare l’acquisto di hardware e software.

A Redmond devono aver tratto insegnamento dalla lezione di Oracle, che aveva operato una scelta simile con un programma di customer care esteso per le aziende. A sottolinearlo è anche l’analista Josh Greenbaum di Enterprise Applications Consulting: «Oracle ha notato che estendere il supporto per le proprie applicazioni non ha rallentato l’acquisto di nuovi prodotti».

Al contrario, il colosso statunitense ha registrato «un ottimo flusso di upgrade, nonostante o forse proprio a causa del supporto esteso». Se una simile strategia non influisce sui guadagni, è quindi preferibile sposarla per fidelizzare il cliente.

I Video di PMI

Ambizione Italia: il progetto Microsoft