Imprese femminili under 35: boom in Umbria

di Teresa Barone

scritto il

Aumentano le imprese giovanili femminili in tutta Italia: cifre, settori e mappa regionale.

Cresce il numero delle imprese giovanili guidate da donne under 35 in tutta la penisola, stando a quanto rivelano i dati diffusi dall’Osservatorio per l’imprenditoria femminile di Unioncamere e InfoCamere. In pratica un’impresa giovanile su tre è al femminile, che tradotto in percentuale significa che è rosa il 28,11% del totale delle imprese giovani.

=> Franchising al femminile: mappa nazionale

Settori

Se da un lato aumentano le imprese femminili nei settori più tradizionali, legati ai servizi alla persona, alla sanità e all’assistenza come anche all’istruzione, al turismo e alla ristorazione, cifre in crescita si riscontrano anche nei comparti meno battuti come quello delle attività finanziarie e assicurative.

Mappa nazionale

Al primo posto, tra le Regioni caratterizzate da una maggiore presenza di imprese giovanili femminili, compare l’Umbria che vanta un tasso di femminilizzazione delle imprese under 35 pari al 32%. Seguono Abruzzo, Basilicata e Marche.

=> Leggi tutte le news per le PMI dell’Umbria

I Video di PMI