Efficienza Energetica: il Premio EnergyMed 2015

di Barbara Weisz

scritto il

Il Premio EnergyMed 2015 alle imprese che hanno realizzato le installazioni più innovative, domande entro il 20 marzo all'ANEA: l'evento dedicato a rinnovabili ed efficienza energetica.

Al via il bando per il Premio ENERGYMED 2015, destinato alle imprese che hanno realizzato nel 2014 installazioni innovative di dispositivi ad alta efficienza (Inverter o UPS), promosso dall’ANEA, Agenzia Napoletana Energia e Ambiente nell’ambito di EnergyMed – Mostra Convegno sulle Fonti Rinnovabili e l’Efficienza Energetica nel Mediterraneo. L’evento si terrà a Napoli dal 9 all’11 aprile 2015, e in palio ci sono uno spazio espositivo nell’ambito della manifestazione e una serie di iniziative per la visibilità.

=> Guida all’efficienza energetica delle PMI

In particolare, il Premio EnergyMed 2015 è rivolto alle ditte installatrici che, nel corso del 2014, hanno realizzato il maggior numero di installazioni innovative di Inverter o UPS (gruppi di continuità statici Uninterruptible Power Supply) che danno diritto a Titoli di Efficienza Energetica (TEE), o Certificati Bianchi, e con almeno un intervento di tipo innovativo ed esemplare. Possono partecipare anche raggruppamenti di imprese.

=> Efficienza energetica in Italia: la certificazione ESCo TEE

Bisogna compilare l’apposita domanda di partecipazione, che si può trovare sul sito www.energymed.it e inviarla via email, posta o fax alla  segreteria organizzativa ANEA entro il 20 marzo 2015. Gli indirizzi:

  • e-mail: info@energymed.it;
  • fax: 081-409957;
  • posta: Segreteria Premio ENERGYMED presso ANEA – Agenzia Napoletana Energia e Ambiente, Via Toledo 317, 80134 NAPOLI.

Alla domanda va allegata scheda descrittiva del progetto indicando tipologia dell’intervento, settore di intervento, descrizione dell’intervento, caratteristiche componenti, costo totale dell’intervento, caratteristiche di replicabilità e di innovazione.

Durante EnergyMed, l’evento dedicato alle fonti rinnovabili e all’efficienza energetica, al vincitore sarà consegnata una targa personalizzata, mentre a tutti i partecipanti viene offerta la possibilità di ottenere, per interventi non ancora rendicontati al GSE, i Certificati Bianchi nell’ambito del progetto nazionale EnergyNetwork. I criteri di valutazione per il premio sono i seguenti: numero di interventi, caratteristiche tecniche, costo di investimento e risparmio energetico ottenuto (calcolato in TEE secondo le schede GSE), grado di innovazione e replicabilità del progetto.

I Video di PMI