Energia: istruttoria conoscitiva su impianti e connessioni alla rete

di Noemi Ricci

scritto il

Autorità per l'Energia avvia istruttoria conoscitiva sulle connessioni in rete degli impianti di produzione, sia da fonti rinnobabili che di tipo tradizionale.

Avviata l’istruttoria conoscitiva sulle connessioni in rete degli impianti di produzione di energia elettrica, sia quelli alimentati da fonti tradizionali che da fonti rinnovabili (delibera VIS 42/11). L’obiettivo dell’AEEG (Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas) è di analizzare modalità e tempistiche di applicazione delle disposizioni in materia.

Si mira così a definire un quadro completo a livello nazionale e, in base dati raccolti e alle informazioni acquisite, verranno predisposti eventuali interventi.

In particolare, l’Autorità fa riferimento al decreto legislativo n.79/99, che impone l’obbligo per il Gestore della rete di trasmissione nazionale “di connettere alla rete tutti i soggetti che ne facciano richiesta, senza compromettere la continuità del servizio e purché siano rispettate le regole tecniche e le condizioni tecnico-economiche di accesso e di interconnessione definite dall’Autorità; l’eventuale rifiuto di accesso alla rete deve essere debitamente motivato dal gestore”.

Anche le imprese distributrici devono rispettare lo stesso obbligo, e devono rispettare le regole tecniche e le deliberazioni emanate dall’Autorità in materia di tariffe, contributi ed oneri.

L’obiettivo è dunque verificare i comportamenti di gestori e distributori. Una decisione che si colloca nell’attuale quadro di riforma del sistema degli incentivi alle Rinnovabili e all’impegno dichiarato dal Governo di «garantire la massima diversificazione delle fonti energetiche, dei Paesi e delle rotte di approvvigionamento».

Ovviamente, il riferimento al Nucleare (fino a ieri dichiaratamente prioritario rispetto alle Rinnovabili). In definitiva, quel che si vuole compiere è una sorta di benchmark del sistema energetico atuale per capire in quale direzione muoversi e con quali ritmi.

Articoli correlati:

Documenti Correlati